Quale linguaggio informatico è il più adatto ai bambini?

Pubblicato : 08/03/2019 19:36:09
Categorie : Notizie


Se cercate su Google qualche informazione sui linguaggi informatici, vi accorgerete che più della metà dei risultati riguardano tutorial e video su come imparare a usare i linguaggi. I codici informatici non sono più qualcosa da imparare all’università, ma ogni giorno sempre più persone provano a impararli autonomamente con l’aiuto degli strumenti online.

Nel 21esimo secolo, i linguaggi informatici non sono più neanche solo per gli adulti. Insegnare i linguaggi informatici ai bambini è ormai un’attività sempre più frequente in un sacco di famiglie. Secondo Quora, esistono più di 250 linguaggi di programmazione al mondo. Quindi è sempre molto difficile scegliere quale sia il codice migliore per cominciare.

L’importanza di scegliere il giusto linguaggio

Scegliere quale linguaggio insegnare ai propri figli è molto importante perché bisogna che questo sia adatto alle loro capacità e che susciti in loro il giusto interesse. Per questo motivo, il linguaggio non dovrebbe essere né troppo facile, né troppo difficile, per non rischiare di annoiarli.

In questo articolo, vi mostreremo quali sono i vantaggi nello scegliere un linguaggio piuttosto che un altro. Quindi continuate a leggere se volete capire come districarvi nel mare di linguaggi informatici che esistono in tutto il mondo.

Scratch 3.0

Scratch è stato creato dal Lifelong Kindergarten Group al MIT Media Lab proprio per essere un linguaggio di programmazione per bambini. Si crede che Scratch sia il migliore linguaggio di programmazione per bambini dagli 8 ai 16 anni. In tutto il mondo, ci sono più di 26 milioni di utenti che usano Scratch. Negli Stati Uniti, circa metà dei corsi di programmazione usano Scratch come linguaggio principale. Come strumento di istruzione, è molto buono e soprattutto è gratuito.

Semplice e visuale

Scratch presenta un’interfaccia integrata e coniuga il processo di apprendimento del linguaggio con un’esperienza di gioco che consiste nella costruzione a blocchi. Siccome entrambe le attività sono simili tra di loro, rendono la parte informatica più divertente e interessante per i bambini, specialmente per quelli che non hanno alcuna esperienza con i linguaggi di programmazione.

Abbondanti risorse di apprendimento

Puoi contare su MIT se si tratta di insegnare agli studenti come usare un linguaggio di programmazione. La squadra di Scratch si è costituita una community online molto robusta, dove si possono trovare una miriade di risorse d’apprendimento e tutorial per cominciare. Scratch 3.0 è stato rilasciato ufficialmente all’inizio di gennaio 2019. Il nuovo Scratch presenta anche più funzionalità divertenti rispetto al passato. Per esempio, registrare e modificare i suoni e aggiungere un’estensione, tra le altre cose.

scratch

Python

Python è considerato uno dei linguaggi informatici più semplici da imparare. In ogni caso, non sottovalutate il suo potere solo perché è semplice. Compagnie come Google o Disney lo usano per costruire molti dei loro prodotti e delle loro piattaforme.

Pensare come un programmatore

Quando si impara un linguaggio informatico, è molto importante che i vostri figli imparino a pensare come un programmatore. Python è pensato per presentare pochi ostacoli per quanto riguarda l’apprendimento. Come risultato, gli studenti saranno spinti a imparare come costruire le proprie idee. Dopodiché, potranno capire come trasformare le loro idee in istruzioni che una macchina può interpretare. Se volete che i vostri figli imparino le basi per pensare come dei programmatori, Python è la scelta giusta.

Filosofia delle “batterie incluse”

Python adotta la filosofia delle “batterie incluse”. Ciò significa che ha un archivio con un grande numero di informazioni e una grande versatilità e l’archivio è sempre disponibile. In questo archivio, si possono trovare delle funzionalità molto comuni che sono già state sviluppate e sono pronte per essere usate, risparmiando del tempo agli utenti e facendoli cominciare rapidamente.

Codey Rocky

Comunque, confrontandolo con Scratch che è stato appositamente creato e pensato per i bambini per essere divertente e interessante, Python può apparire un po’ troppo serioso. Codey Rocky potrebbe essere la soluzione giusta a questo problema. Codey Rocky combina hardware e software permettendo ai bambini di imparare come programmare, mentre giocano e creano. Usando mBlock, un software che supporta sia la programmazione in blocchi che Python, i bambini possono applicare molto facilmente ciò che hanno codificato a un robot e avere una comprensione migliore di come è interpretato un codice da un prodotto hardware.

makeblock

Javascript

Scegliere JavaScript significa puntare più in alto. È generalmente considerato più difficile di Scratch e  Python. Comunque, una volta che si impara e capisce JavaScript, ciò spiana la strada per imparare altri linguaggi più semplici e basici.

Javascript ha giocato un ruolo fondamentale nella creazione di app e siti. Durante gli ultimi due decenni, è stato usato da un grande numero di sviluppatori professionisti e da studenti per creare app e siti. Ci sono moltissime risorse online, tutorial e guide per aiutare i principianti a superare qualsiasi ostacolo iniziale, come capire come funzioni la sintassi.

javascript

Swift

Swift è un linguaggio di programmazione generico. Sviluppato dalla Apple Inc. per iOS, macOS, watchOS, tvOS, Linux e z/OS, è un linguaggio informatico open-source usato dagli sviluppatori di tutto il mondo. Swift è il futuro della programmazione Apple.

Swift Playground

Per espandere il suo mercato e renderlo più appetibile ai bambini, Apple ha rilasciato Swift Playgrounds. Secondo Apple, è un’app “rivoluzionaria per iPad che rende imparare Swift interattivo e divertente”. Chi sta imparando non dovrà avere necessariamente una conoscenza informatica, quindi è perfetto per i principianti. Risolvendo dei giochi, gli studenti potranno perfezionare le basi di Swift e creare le proprie applicazioni.

I robot aspettano i tuoi comandi

Per usare al meglio Swift Playgrounds, i bambini possono aggiungere qualsiasi strumento aggiuntivo per imparare e perfezionare la pratica. Il Makeblock Neuron Explorer Kit è uno degli strumenti di supporto più potenti progettati per Swift Playgrounds.

Come funziona il Makeblock Neuron Explorer Kit?

Il Makeblock Neuron Explorer Kit presenta una serie di blocchi elettronici programmabili che funzionano come sensori, luci, suoni, motori e altro. Dà ai bambini la possibilità di creare quasi qualsiasi cosa usando i blocchi. Il kit spinge i bambini a esplorare ed espandere la loro creatività. Con i 12 blocchi programmabili Neuron e il linguaggio Swift, il kit può trasformare le idee che si hanno in testa in creazioni reali, come macchinine, piano, ukelele e spade laser. Gli utenti non solo avranno il piacere del fai-da-te, ma anche il sapore della magia di creare con i blocchi elettronici. Molte persone hanno detto che si tratta di un modo molto interessante di stimolare l’apprendimento software e hardware. Quindi, se anche voi state pensando di imparare come si costruiscono delle app, è tempo di cominciare a conoscere questo linguaggio e usarlo con i robot.

makeblock

Ruby

Ruby è un linguaggio che fa rima con successo. Pensate che Airbnb e Twitter erano originariamente scritti con Ruby. Ruby ha la sintassi più semplice da leggere per i principianti ed è veramente diretto per quanto riguarda la sintassi. È come se ti dessero diversi sinonimi per una parola e ti fosse permesso di scegliere il tuo preferito tra di essi. La semplicità sintattica conferisce agli sviluppatori più flessibilità nello scegliere diverse vie di risolvere un problema.

In ogni caso, Ruby è un linguaggio più complesso, che si adatta a bambini che abbiano già qualche esperienza con la programmazione.

ruby

Conclusioni

Come potete vedere, non esiste il linguaggio di programmazione perfetto per i vostri figli. Per questo motivo, dovreste considerare i lati positivi e negativi di ciascun linguaggio e capire quale si adatta meglio alle esigenze dei vostri bambini.

Condividi questo contenuto

Devi essere registrato

Clicca per registrarti

Aggiungi un commento