DJI Mavic 2 Pro e Zoom, oltre ogni aspettativa

Pubblicato : 30/08/2018 11:35:59
Categorie : Notizie

dji mavic 2 rinnova e perfeziona il drone

DJI, indiscusso leader mondiale nella produzione di droni, sembra aver fatto colpo un'altra volta; forse andando anche oltre alle più rosee aspettative di chi attendeva con ansia le annunciate novità della casa cinese.

La linea MAVIC 2 (nei modelli PRO e ZOOM) rinnova e perfeziona un prodotto già di per sé impeccabile e altamente apprezzato in tutto il mondo.

Vediamo innanzitutto gli aspetti comuni dei due droni della serie.
Sia il MAVIC 2 PRO che il 2 ZOOM hanno, naturalmente, un gimbal stabilizzato su tre assi, un’autonomia di ben 31 minuti (un record in fatto di droni consumer) e possono raggiungere una considerevole velocità (72 km/h in Sport Mode). La linea MAVIC 2 fa sue le consolidate tecnologie OCUSYNC 2.0 e LOW-NOSIE; la prima vi permetterà di arrivare fino a 8 km di distanza di trasmissione e di switchare autonomamente tra le frequenze 2.4 e 5.8 GHz, garantendo inoltre una bassa latenza di 120ms. La seconda attenuerà sensibilmente il rumore emesso dal drone in volo, assicurandovi un’esperienza più confortevole.
I droni presentano sensori anticollisione su tutti i lati dello scafo e possono addirittura evitare ostacoli posti dietro di loro.  In condizioni di scarsa luminosità una luce ausiliaria assisterà i sensori ventrali nelle loro funzioni.

gli aspetti comuni dei due droni della serie dji mavic 2

Le classiche modalità presenti sui precedenti modelli DJI sono state nettamente migliorate.
Con MAVIC 2 PRO e MAVIC 2 ZOOM saremo in grado, ad esempio, di seguire in modalità automatica un soggetto fino alla velocità di 72 Km/h. Tra l’altro, grazie a un nuovo algoritmo che ne prevede la traiettoria, potremmo tenere il soggetto agganciato anche se la camera lo perde di vista perché coperta da un terzo elemento.

Con le funzioni Hyperlapse e Hyperlight sarete in grado di realizzare prodotti di livello professionale col minimo sforzo e di mitigare notevolmente il rumore delle luci.

Veniamo ora agli aspetti intrinseci dei due diversi modelli:

dji linea mavic 2 aspetti intrinseci

Il MAVIC 2 PRO è munito di sensore da un pollice e di camera, con apertura variabile, capace di catturare immagini da 20 MP. E questo è sicuramente il piatto forte del modello; per la prima volta siamo davanti a un drone che monta una camera prodotta appositamente da HASSELBLAD, riconosciutissima e apprezzata casa fotografica.
Le immagini prodotte, grazie al Dlog-M Color Profile a 10bit, stupiscono per luminosità e vividezza dei colori. Ci troviamo, in fin dei conti, davanti a un prodotto professionale ma estremamente facile da utilizzare. Un drone che sarà difficile da eguagliare a lungo ma che lascia anche ampio spazio al divertimento.

Il MAVIC 2 ZOOM ha, come rivela il nome stesso, la caratteristica principale nel suo zoom ottico 2x, che si aggiunge a uno zoom digitale 4x e vi permetterà ad esempio di catturare immagini di soggetti difficilmente raggiungibili altrimenti. Tra l’altro, con l’avanzata tecnologia che supporta lo zoom, potrete arrivare a una risoluzione massima di 48 MP.
Il MAVIC 2 ZOOM garantisce immagini di alta qualità (12 MP) e monta un sensore CMOS da 1/2.3 pollici. Il sistema di autofocus incorporato, inoltre, migliora di gran lunga la facilità e l’immediatezza dello scatto.
Altra modalità estremamente piacevole e divertente è quella DOLLY, con cui potrete creare facilmente il celebre effetto reso famoso da registi che hanno fatto la storia del cinema, a partire da Alfred Hitchcock.

dji mavci 2 accessori fly more kit

DJI, per evitare il dubbio ben conosciuto a tutti gli appassionati del famoso marchio, ha deciso di mettere in vendita un pacchetto di accessori COMBO, uguale per entrambi i modelli, che permetterà di risparmiare parecchio senza avere la necessità di comprare subito la versione FLY MORE COMBO.

Dunque, siamo ancora una volta qui a ribadire il concetto che, anche sta volta, DJI ha di gran lunga superato quello che ci si aspettava da un’azienda sempre di più leader indiscussa e punto di riferimento assoluto del mercato.

G.Schuller  

 

Condividi questo contenuto

Devi essere registrato

Clicca per registrarti

Aggiungi un commento