DJI introduce una modalità offline per le app di controllo dei droni

Pubblicato : 23/08/2017 14:20:46
Categorie : Notizie

  dji-nuova-modalità-local-data-mode

DJI metterà a disposizione una modalità chiamata ''local data mode'' (modalità locale) per le proprie app di gestione dei droni. Si tratta di una modalità offline che durante le sessioni di volo disabilita la possibilità di trasmettere o inviare dati attraverso internet.

L’arrivo della nuova funzionalità è previsto entro la fine di settembre e, stando alle parole di Brendan Schulman (vice presidente della sezione affari politici e legali della DJI), essa verrà incontro a tutti coloro che utilizzano i droni per compiere operazioni sensibili, in cui la privacy e la segretezza delle rotte di volo è essenziale.

Le app DJI per il controllo del volo permettono di controllare e lanciare il proprio drone utilizzando lo smartphone. Attualmente utilizzano le connessioni internet per scaricare le mappe e, se l’utente lo desidera, inviare ai server DJI i registri di volo. La modalità online non è però indispensabile per il funzionamento dei droni: la nuova funzionalità permette quindi di mantenere appieno le capacità di volo del vostro apparecchio e allo stesso tempo di evitare possibili violazioni delle vostra sicurezza.

Secondo alcune voci l’introduzione del ''local data mode'' sarebbe da mettersi in relazione a presunte vulnerabilità riscontrate dall’esercito statunitense nelle app dei droni utilizzati a scopo militare. Adam Lisberg, direttore generale DJI per il Nord America, spiega invece che la funzionalità è in sviluppo da diversi mesi, e non ha a che fare con eventuali critiche mosse dai partner militari dell’azienda (che è comunque specializzata nella produzione di droni per uso privato). ‘’La nostra scelta’’, dice Lisberg, ‘’fa parte del continuo sforzo di DJI per fornire ai propri clienti ciò di cui hanno bisogno.’’ 

Condividi questo contenuto

Devi essere registrato

Clicca per registrarti

Aggiungi un commento